AGENZIA
ORIONIS FORMAZIONE
Strada San Mauro 187/5
10156 TORINO
(TO)
P. IVA 10109130012
Tel: 011 3032511 Fax: 011 4221734

 
CATALOGO OFFERTA FORMATIVA 2011

Con 284-47615 del 22/12/2010  è stato approvato il Catalogo dell'Offerta Formativa 2011 dei corsi di formazione continua individuale approvati dalla Provincia di Torino.

L’agenzia Orionis formazione è presente nel Catalogo Provinciale con i seguenti corsi che verranno svolti presso la sede di Elea Spa , Via Nizza 262/42- Torino (TO).

TITOLO DEL CORSO ORE

AGGIORNAMENTO INFORMATICO – FOGLIO ELETTRONICO LIVELLO BASE

  24

AGGIORNAMENTO INFORMATICO - DATABASE LIVELLO BASE

  30

AGGIORNAMENTO INFORMATICA DI BASE  ( ambiente Windows o Apple )

  96

AGGIORNAMENTO INFORMATICO - ELABORAZIONE TESTI LIVELLO AVANZATO

  24

AGGIORNAMENTO INFORMATICO - FOGLIO ELETTRONICO LIVELLO AVANZATO

  24

AGGIORNAMENTO INFORMATICO - DATABASE LIVELLO AVANZATO

  30

LINGUA INGLESE Livello ELEMENTARE

  60

LINGUA INGLESE Livello INTERMEDIO

  60

LINGUA INGLESE Livello AVANZATO

  60

TECNICHE DI MIXAGGIO AUDIOVISIVO ( Logic Studio )

  42

TECNICHE DI COMUNICAZIONE EFFICACE

  24

ELEMENTI DI MARKETING STRATEGICO E OPERATIVO

  32

ADDETTO AL PRIMO SOCCORSO DEI LUOGHI DI LAVORO - AZIENDE GRUPPO A 17
ADDETTO AL PRIMO SOCCORSO DEI LUOGHI DI LAVORO - AZIENDE GRUPPI B, C 13
ADDETTO ANTINCENDIO E GESTIONE DELLE EMERGENZE - LIVELLO DI RISCHIO MEDIO 9
RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS) 33

Tale offerta è rivolta a:

F.C.I. –  P.M.I. E AI PICCOLI COMUNI

F.C.I. – LAVORATORI OCCUPATI

Hanno titolo al voucher a catalogo, ai sensi del presente avviso, per la formazione dei propri addetti i seguenti operatori:
- le piccole e medie imprese (meno di 250 persone, il cui fatturato annuo non supera i 50 milioni di Euro oppure il cui totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni di Euro ) e, in generale, i datori di lavoro a esse assimilabili (associazioni, fondazioni, studi professionali) localizzati in provincia di Torino;
Con la definizione di “localizzato in provincia di Torino”, si intende un datore di lavoro che, indipendentemente dal luogo in cui sia situata la propria sede legale, abbia una o più unità locali in provincia di Torino.

- i comuni di piccole dimensioni, e le relative forme associative ex D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i., della provincia di Torino. Per piccoli comuni si intendono i comuni al di sotto dei cinquemila abitanti.

Sono destinatarie delle azioni di formazione continua individuale a iniziativa aziendale di cui al presente avviso le seguenti categorie di lavoratori di PMI (e datori di lavoro assimilabili) o piccoli comuni

- lavoratori impiegati in ruoli esecutivi e/o privi di livelli di qualificazione di base;
- lavoratori impiegati in ruoli di responsabilità e/o funzioni specialistiche;
quadri e dirigenti;
- agenti, lavoratori con contratto di lavoro a tempo parziale, a tempo determinato, nonché lavoratori         inseriti nelle tipologie contrattuali a orario ridotto, modulato o flessibile e a progetto previste dal D.Lgs. 10/09/2003 n. 276;
- titolari e amministratori di piccole e medie imprese, inclusi i coadiuvanti;
- professionisti iscritti ai relativi albi

In applicazione delle norme comunitarie per gli aiuti di stato e in particolare del Reg. (CE) n. 800/2008 del 06/08/2008 relativo agli aiuti per la formazione (artt. 38 e 39), qualsiasi operatore privato che benefici di un’azione formativa rivolta ai propri addetti è tenuto a garantire la compartecipazione alle spese per una quota, definita in relazione alla propria dimensione e tenendo conto che i voucher formativi a catalogo sono identificabili tra gli interventi di formazione generale, non inferiore ai seguenti valori:

Medie imprese

30 %

Piccole e micro imprese

20 %

 

Fermo restando il limite minimo di cofinanziamento pari al 20%, le percentuali di compartecipazione sono ridotte del 10%, consentendo quindi anche alle medie imprese di cofinanziare al 20% invece che al 30%, quando il voucher sia destinato alla formazione dei soggetti svantaggiati


Lavoratori occupati presso imprese o enti localizzati in Piemonte e i lavoratori domiciliati nel territorio regionale.
Con la definizione di “impresa (o ente) localizzata in Piemonte”, si intende un’impresa/ente che, indipendentemente dal luogo in cui sia situata la propria sede legale, abbia una o più unità locali in Piemonte.
La definizione generale di lavoratori comprende, oltre ai dipendenti a tempo indeterminato, anche quelli inquadrati con contratto di lavoro a tempo parziale, a tempo determinato o di collaborazione coordinata e continuativa nonché inseriti nelle tipologie contrattuali a orario ridotto, modulato o flessibile e a progetto, così come previsto dal D.lgs 10/9/2003 n. 276, in quanto applicabile.
Sono inoltre compresi i lavoratori autonomi titolari di partita IVA (non iscritti in appositi albi e non titolari di ditta individuale).
Sono destinatari delle azioni di cui al presente avviso, e in quanto tali beneficiari dei relativi voucher di partecipazione, i giovani e gli adulti inoccupati/disoccupati individuati dai servizi per l’impiego della Provincia di Torino e inseriti in percorsi di collocazione/ricollocazione professionale.

Il Buono di partecipazione rilasciato dalla Provincia (voucher ) è pari all'80% dell'importo del corso mentre il restante 20% è a carico dell’allievo.

I corsi sono gratuiti per  lavoratori in cassa integrazione ordinaria/ straordinaria, straordinaria in deroga, mobilità, con ISEE fino a € 10.000,00 (il voucher può coprire l’intero costo del corso).

 

Con D.D. n. 284-47615 del 22/12/2010 è stato approvato il Catalogo 2011 della Formazione Continua Individuale a iniziativa Aziendale. Clicca qui per consultare il catalogo ed iscriverti ai nostri corsi.

La formazione continua per le aziende finanziata attraverso i Fondi Paritetici Interprofessionali: nuovi avvisi e modalità di partecipazione.
Le nuove regole: vantaggi economici per le aziende ed occasione di spinta all'innovazione tecnologica-organizzativa in un'ottica di "Qualità Totale".
Formazione e consulenza per le certificazioni ambientali e la gestione globale delle aziende in un'ottica di sviluppo "sostenibile".